Risultati per 'Impianto smaltimento rifiuti pericolosi':

Di seguito l'elenco dei risultati di ricerca trovati rilevanti per la keyword 'Impianto smaltimento rifiuti pericolosi':

Risultati maggiormente rilevanti:



 impianto trattamento rifiuti - smaltimento di rifiuti ...
La nostra società ha acquisito una consolidata esperienza nel trattamento di rifiuti attraverso l’organizzazione di un impianto per il trattamento dei rifiuti ...

 ecopiemonte - smaltimento rifiuti torino - servizi ...
Le nostre attività. Assistiamo e agevoliamo il cliente attraverso un servizio integrato di trasporto e smaltimento rifiuti, dal servizio di raccolta rifiuti, anche ...

 execo s.r.l.
Soluzioni per l' ambiente. Execo srl nasce nel 2008 rilevando l'autorizzazione allo stoccaggio e trattamento (miscelazione) di rifiuti della ex EcoIdea srl.



Altri risultati:



 smaltimento rifiuti speciali, recupero rottami ferrosi - fir
FIR si occupa di smaltimento di rifiuti speciali, pericolosi e non, e del recupero di rottami ferrosi in provincia di Trento e in tutto il Nord-Est Italia.

 smaltimento rifiuti industriali | ecovip – santa maria a ...
Ecovip srl, Santa Maria a Monte, Pisa. Smaltimento rifiuti industriali: ritiro e recupero di batterie al piombo esauste, raccolta e riciclo di rottami ferrosi e non ...

 smaltimento rifiuti liquidi - maltignano (ap) - uniproject srl
La ditta UNIPROJECT Srl, con sede a Maltignano, è concessionaria di impianti di trattamento chimico-fisici e biologici (D9-D8) per rifiuti liquidi pericolosi e non ...

 ...ieri, oggi, domani. - gruppo porcarelli
La storia. Siamo nati dalla convinzione che i rifiuti potessero sostituire le materie prime nell’industria e salvaguardare così le risorse naturali.




Last Search Plugin 2.03

Ricerche correlate


Ricerche simili a 'Impianto smaltimento rifiuti pericolosi' effettuate:



Last Search Plugin 2.03
Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser